Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

5. Recensione del film ''Come un tuono''icona indice


{extravote 1}Dopo l'acclamato ''*Drive*'', prosegue l'ascesa di Ryan Gosling, che abbandonata la guida della sua auto, ora in sella ad una motocicletta da cross compie evoluzioni acrobatiche, non smette di mostrare quell'aria da bello e maledetto, ma dimostra anche di avere un cuore e dei sentimenti.

Luke (Ryan Gosling), motociclista professionista, si esibisce in un luna park all'interno della ruota della morte. La sua è una vita nomade, fatta di incontri occasionali come quello con Romina (Eva Mendes), una cameriera latina. Solamente un anno dopo, bussando alla porta di casa di lei, scoprirà di avere un figlio piccolo, Jason, suo figlio.

Luke decide così di lasciare il lavoro e trasferirsi nel paesino di Schenectady per poterlo conoscere e stare vicino a lui e alla donna.

L'unica cosa che sa fare è lavorare a contatto con i motori, ma fare il meccanico non è poi così redditizio, l'unica soluzione per racimolare più denaro è rapinare le banche. Tutto fila liscio finché all'ennesimo furto, l'agente di polizia Avery Cross (Bradley Cooper) non lo insegue e lo intrappola.

La storia si sviluppa fra corse affannose, inseguimenti, pianti e momenti più dolci e famigliari, in un unico circo chiamato vita. Quella di Luke ha sempre corso rettilinea, spostandosi tra un paese all'altro per esibizioni adrenaliniche e solamente alcuni momenti di pausa, come quello con Romina.

Lo stuntman ha sempre dovuto cavarsela da solo, cresciuto senza un padre e non abituato agli affetti. Per non compiere lo stesso errore e non far mancare niente a suo figlio, decide di dare una svolta alla propria vita stabilirsi accanto a lui e provvedere al suo mantenimento.

Compra il DVD o il Blu-Ray del Film

Si affida alle sue capacità, le uniche legate a quello che gli è rimasto: la sua moto. Il rumore rombante che tuona quando corre come un fulmine per fuggire e non essere preso dai poliziotti, fa ora da colonna sonora alla sua nuova vita.

La sua ultima corsa si arresta in un frangente e da bad boy, cade a terra come un angelo, da colpevole a vittima, che lascia lo spazio all'eroe di turno, Avery Cross.

Da qui in poi la pellicola diventa nettamente speculare, perché in questa sfida a guardie e ladri, i ruoli si diversificano e allo stesso tempo combaciano, ben visibili sono infatti alcune scene con protagonsita Avery, che presentano similitudini ed opposizioni con altre di Luke.

Entrambi sembrano all'apparenza molto freddi, ma il loro ruolo di padre li fa capitolare, dimostrano così di avere un cuore, di provare senso di colpa, ma affrontano il tutto in maniera diversa. Nel proprio lavoro Cross cerca di essere sempre onesto, Luke invece ruba per poter mantenere suo figlio e la situazione si ribalta quando Avery preme il grilletto e Luke diventa così vittima quasi innocente.

I rispettivi figli, Jason e AJ, al contrario dei loro padri diventeranno amici, due bad guys che sembrano aver assorbito la violenza insita nei genitori. Non conosco l'identità e il passato burrascoso che li accomuna, ma quando la verità verrà a galla la sete di vendetta, che ancora una volta ribalta i ruoli (è Jason che si scaglia contro AJ), non tarderà a sconvolgere il tutto.

Le ultime scene finali, la distensione nel volto di AJ orgoglioso di essere il figlio di un importante uomo politico e in parallelo la corsa in moto verso l'orizzonte di Jason, sono la perfetta conclusione di una pellicola che ancora una volta affronta in tema del rapporto padre-figlio, ma con estrema originalità.

Un film completo, esaustivo, adrenalinico, drammatico e ben calibrato, che regala emozioni, sia per quanto riguarda la sfera dei sentimenti, che per la giusta dose di scene d'azione, un film d'autore, che dopo due anni da ''*Blue Valentine*'' dimostra come Derek Cianfrance sia maturato, continuando a proporre sperimentazioni e uno stile ruvido, ma sofisticato.

Compra il DVD o il Blu-Ray del Film

COMMENTA questa Recensione del film ''Come un tuono''icona indice


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.