Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

9. Dicono del Film ''Fight Club''icona indice


Critica Italiana:

  • Dal sito FilmUp.it: «Un film travolgente, con un realismo sonoro impressionante, con un sempre più bravo e cattivo Brad Pitt, un'atmosfera folle dai toni cupi. Un film che esplora la sfera prettamente maschile, dove la ricerca del proprio ego maschilista porta ai limiti più estremi. Per goderselo occorre solamente soprassedere sui pugni e sulle facce spappolate.» [1]
  • Pietro Ferraro del sito Ilcinemaniaco.com del 22 Luglio 2009: «Il regista David Fincher prende uno dei più bei romanzi dello scrittore Chuck Palahniuk e lo plasma a sua immagine e somiglianza, costruisce un perfetto meccanismo a tempo, un ingannatorio gioco di specchi deformanti , lascia tante piccole tracce lungo il pecorso narrativo che i due protagonisti, Edward Norton e Brad Pitt, celano con abilità aiutati da un montaggio geniale e da un’atmosfera surreale e inquietante. Coinvolgente, dissacratorio, violento e anarcoide, Fight Club è tutto questo e qualcosina di più, basta che ognuno vi legga quel che vuole, l’importante è lasciarsi trasportare dal regista, nei mendri della follia autodistruttiva che la società odierna quotidianamente ci inocula sotto forma di una velenosa droga subliminale, droga che crea inesorabilmente un’incurabile dipendenza da status symbol.» [2]

 

Critica Estera: [3]

  • Compra il DVD o il Blu-Ray del Film

    Peter Rainer del New York Magazine del 1 Gennaio 2000: «"Fight Club'' rolls out its indictments and its Zen koans, but what it really resembles, perhaps unknowingly, is the squall of a whiny and essentially white-male generation that feels ruined by the privileges of women and a booming economy.»
  • J. Hoberman di Village Voice del 1 Gennaio 2000: «Extremely funny, surprisingly well-acted, and boldly designed -- at least until its steel-and-chrome soufflé falls apart.»
  • Michael Atkinson di Mr. Showbiz del 1 Gennaio 2000: «A fabulously berserk runaway train of a movie, David Fincher's Fight Club is post-MTV filmmaking at its most assured and courageous.»
  • Janet Maslin del New York Times del 1 Gennaio 2000: «The director of Seven and The Game for the first time finds subject matter audacious enough to suit his lightning-fast visual sophistication, and puts that style to stunningly effective use.»

COMMENTA questa Recensione del film ''Fight Club''icona indice


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.