Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 

5. Recensione del film ''Fifty Percent Grey''icona indice


{extravote 1}Prima che qualcuno possa pensare che questo corto possa avere qualcosa a che fare con il famoso romanzo che ha appassionato negli ultimi mesi, il pubblico di mezzo mondo, vi posso assicurare che non è così!

Il protagonista del corto è certo un uomo violento come il protagonista del romanzo erotico, ma lo è semplicemente perché di professione fa il soldato, o meglio, faceva.

Dopo essere probabilmente morto, si ritrova in un luogo tutto bianco e grigio, davanti a lui una televisione e una videocassetta, un messaggio preregistrato che lo invita ad accomodarsi e godere delle gioie del paradiso.

Non si sente poi così benvenuto, vorrebbe tornarsene indietro, ma non fa una bella mossa, si spara infatti in testa, degli schizzi di sangue fuoriescono e ritrovandosi ancora nello stesso luogo di prima, capisce che è il Purgatorio, la seconda fase e il secondo video, non rappresentano la salvezza.

Decide nuovamente di spararsi e tenta con uno sparo in bocca, altro sangue e altro video: stavolta è arrivato alle porte dell'Inferno, rappresentato dalla guerra.

Il corto si conclude proprio in questo modo, lasciando un vuoto nel protagonista e in noi spettatori.

Esso può essere solo la rappresentazione di quel momento di transizione fra  la vita e la morte, è ancora in grado di decidere dove poter andare, ma Paradiso, Purgatorio ed Inferno vengono solamente presentati, come fossero un pacchetto viaggio.

Un'idea senza ombra di dubbio simpatica, magari si sarebbe potuta migliorare la grafica, essendo questo soldato un po' troppo simile a Frankenstein, ma tutto sommato per 3 minuti, va più che bene.

Compra il DVD o il Blu-Ray del Film

COMMENTA questa Recensione del film ''Fifty Percent Grey''icona indice


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.