Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

FILM ''GATTACA - LA PORTA DELL'UNIVERSOFilm ''Gattaca - La porta dell'universo'':


Valutazione Media: 4,01 su 5:

  • Secondo IMDB: 3,9 su 5;
  • Secondo il pubblico di MyMovies: 3,5 su 5;
  • Secondo l'autore di questo articolo: 4,6 su 5.

 

INDICE:

- Info Generali

- Trama

- Film consigliato a...

- Recensione ed Opinione

- Frasi celebri

- Trailer del Film

- Commenti dei Lettori




Info Generali del film ''Gattaca - La porta dell'universo'':

Titolo Originale: Gattaca;

Pronuncia del Titolo: "Gættæka";


Titolo Italiano: Gattaca - La porta dell'universo;

Genere: Fantastascienza;

Anno: 1997;

Uscita in America: 30 Settembre 1997;

Uscita in Italia: 6 Marzo 1998;

Durata: 101 minuti;

Regia di: Andrew Niccol;

Sceneggiatura di: Andrew Niccol; 

 

Attori Principali:

[Ethan Hawke] (27 anni*) interpreta Vincent Freeman;

[Uma Thurman] (27 anni*) interpreta Irene Cassini;

[Jude Law] (25 anni*) interpreta Jerome Eugene Morrow;

[Alan Arkin] (63 anni*) interpreta Hugo;

[Loren Dean] (28 anni*) interpreta Anthony Freeman.

* Età degli attori quando hanno girato il film ''Gattaca - La porta dell'universo".

 

- COMPRA IL FILM
... CLICCANDO ''QUI''

 

 

TRAMA del film ''Gattaca - La porta dell'universo''


In un futuro imprecisato ma prossimo - i progressi scientifici permettono di determinare totalmente la composizione genetica dei bambini che si vogliono far nascere: scegliere le loro abilità, le loro tendenze, le loro capacità, le loro fattezze - e prevenire tutte le malattie genetiche. Ma castrando così la libertà delle nuove generazioni - omologandole a destini predeterminati.

La differenza tra gli uomini creati artificialmente e gli uomini concepiti naturalmente è enorme sotto ogni punto di vista - ed è ancora più visibile se si manifesta tra due fratelli: Vincent ed Anton Freeman.

Vincent, a cui è stata diagnosticato un grave problema cardiaco fin da piccolo, è surclassato dal fratello Anton, perfettamente sano. Sogna di diventare astronauta - lavorando per l'ente aerospaziale Gattaca. Ma il lavoro, così come tutte le posizioni di responsabilità di questa società del futuro, è precluso a chi è stato concepito in maniera naturale - ritenuto rischioso ed imprevedibile.

C'è solo una possibilità, per Vincent, di realizzare il suo sogno: comprare l'identità di un 'creato artificialmente' - e fingersi lui. Ma la sua vita, in questo modo, si modificherà radicalmente. E per sempre.

 

 

 

Il film ''Gattaca - La porta dell'universo'' è consigliato a...


"Gattaca" è adatto ai romantici amanti della fantascienza - giovani o anziani non fa importanza perché unisce tematiche care a generazioni anche lontane. Ve lo suggerisco in una serata in cui siete a casa, magari da soli, senza fare niente - e magari state per cominciare l'ennesima serie tv: scoprirete una perla dimenticata del cinema.

 

Lo consiglio per capire i rischi che la ricerca genetica può portare con sé se viene condotta senza etica; per vedere all'opera dei giovanissimi [Ethan Hawke], [Uma Thurman] e [Jude Law]; per ascoltare una delle più belle colonne sonore mai realizzate, frutto del compositore londinese Micheal Nyman.

 

 

 

Recensione ed Opinione del film ''Gattaca - La porta dell'universo''


"Gattaca - La porta dell'universo" è un film che unisce armonicamente la fantascienza ad una storia d'amore inedita - giocando in un futuro dalle agrodolci atmosfere Anni Sessanta e Settanta, in perfetto filone Steampunk.

Tutto è curato nei minimi dettagli - e ricercato: dalle perfette scenografie alla colonna sonora originale, dalla minuziosa scelta di ogni comparsa alla scelta dei nomi dei personaggi principali. I nomi, appunto, sono il primo indizio per comprendere il senso del film: il protagonista maschile - Vincent Freeman, il vincente uomo libero; la protagonista femminile - Irene Cassini, che oltre al nome che etimologicamente si rifà al greco 'pace', porta il cognome dell'astronomo che ha scoperto i satelliti naturali di Saturno, luogo dove si dirige la missione interplanetaria a cui mira Vincent; il co-protagonista maschile - Jerome Eugene Morrow, i cui nomi e cognome, sempre stando alla loro etimologia, significano assieme 'nome sacro' 'nato bene' 'domani', quasi ad accennare ad un futuro nato in maniera sacra per mezzo del personaggio.

La storia di Vincent Freeman e del suo riscatto nei confronti della società e delle sue politiche che hanno cancellato come un morbo la drammatica bellezza dell'imprevedibile da ogni luogo in favore della grottesca freddezza del predeterminato - entusiasma ed intenerisce assieme: un bimbo nato da un concepimento naturale, dal rapporto sessuale dei suoi genitori, ha meno capacità e meno abilità rispetto ad un bimbo nato dalla creazione artificiale, dalla scelta a tavolino fatta dai suoi genitori - eppure è capace di voli pindarici, di immaginazione e di invenzione, di qualcosa di cui non è capace chi nasce in provetta: andare oltre i propri limiti - affidando la propria perseveranza alla perseveranza del proprio spirito. Perché "non esiste un gene per lo spirito umano": esiste un luogo dell'anima dove la genetica non può operare - e dove abita, appunto, lo spirito.

Ma la tenace lotta di Vincent, però, non è né una rivendicazione sociale né non è un grido politico - ma solo una continua e costante e crescente dichiarazione a se stesso. Dichiarazione di poter sognare, di poter inseguire i suoi sogni, di riuscire a realizzare quei sogni: di superare i limiti che sembrano insuperabili.

Qui sta la sconvolgente potenza della pellicola: c'è sempre la possibilità di andare oltre i confini che ci vengono imposti - anche se questa scelta porta delle conseguenze definitive.

 

 

 

FRASI CELEBRI del film ''Gattaca - La porta dell'universo''


{extravote 2} a) Vincent Freedman: There is no gene for the human spirit.

[Non esiste un gene per il destino.]

 

{extravote 3} b) Vincent Freeman: They say every atom in our bodies was once part of a star. Maybe I'm not leaving... maybe I'm going home.

[Si dice che ogni atomo del nostro corpo apparteneva ad una stella. Forse non sto partendo... Forse sto solo tornando a casa.]

 

{extravote 4} c) Vincent Freeman: You are the authority on what is not possible, aren't you Irene? They've got you looking for any flaw, that after a while that's all you see. For what it's worth, I'm here to tell you that everything is possible. It is possible.

[Tu sei un'autorità in tutto ciò che non è possibile, non è vero Irene? Ti costringono a cercare anche i minimi difetti e dopo un po' non vedi altro che quelli. Per quello che può valere, io sono qui a dirti che tutto è possibile, tutto è possibile.]

 

{extravote 5} d) Anton Freeman: Vincent! How are you doing this Vincent? How have you done any of this? We have to go back.

Vincent Freeman: It's too late for that. We're closer to the other side.

Anton Freeman: What other side? You wanna drown us both?

Vincent Freeman: You wanna know how I did it? This is how I did it Anton. I never saved anything for the swim back.

[Anton Freeman: Vincent! Come hai fatto a farcela? Come hai potuto, Vincent? Dobbiamo tornare indietro.

Vincent Freeman: È troppo tardi per farlo. Ormai siamo più vicini all'altra sponda.

Anton Freeman: Quale altra sponda? Vuoi farci annegare entrambi?

Vincent Freeman: Vuoi sapere come ho fatto? Ecco come ho fatto, Anthony! Non risparmiando mai le forze per tornare indietro.]

 

{extravote 6} e) Vincent Freeman: I belonged to a new underclass, no longer determined by social status or the color of your skin. No, we now have discrimination down to a science.

[Io appartengo a una nuova classe inferiore, non più determinata dallo stato sociale o dal colore della pelle. No, ora c'è la discriminazione dovuta alla scienza.]

 

 

 

TRAILER del film ''Gattaca - La porta dell'universo''



Compra il DVD o il Blu-Ray del Film



Compra il DVD o il Blu-Ray del Film


 

 

COMMENTA questa Recensione del film ''Gattaca - La porta dell'universo''icona indice


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Gættæcæ



Avatar di adri1985
adri1985 ha risposto alla discussione #670 6 Anni 6 Mesi fa
complimenti una recensione davvero stupenda, completa sotto ogni punto di vista, grazie