Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 

9. Dicono del Film ''Half Light''icona indice


Critica Italiana: [1]

  • Francesco Alò da Il Messaggero del 14 Giugno 2006: «Prima c'era una sola Moore: Demi. Ora ce n'è un'altra: Mandy. La seconda è un talento di ventidue anni strepitosa sia in 'Romance & Cigarettes' che in 'American Dreamz'. Diventerà una grande star. (...) Non ci stupiamo quindi di trovarla in una pellicola di fantasmi mediocre come 'Half Light' di Craig Rosenberg. Dopo un inizio promettente in cui l'ex moglie di Bruce Willis è una scrittrice alla Stephen King che perde il figlio in un incidente (bello il montaggio che profetizza la tragedia), la pellicola di Rosenberg crolla alla distanza. Dopo la morte del figlio la scrittrice si rifugia in un'isola scozzese. Qui diventerà protagonista di una trama gialla fin troppo prevedibile che coinvolgerà un misterioso guardiano di un faro, un'amica rancorosa e un ex marito apatico. L'elemento più interessante di 'Half Light' è constatare che a sette anni dalla sua uscita 'Il sesto senso' di Shyamalan continua ad essere copiato senza vergogna. Demi Moore? Pessima. Puntate tutto su Mandy.»
  • Roberto Nepoti da Repubblica del 16 Giugno 2006: «Cita sequenze del 'Pupazzo del ventriloquo', episodio di 'Dead of night' e parecchi altri classici del mystery il film di Craig Rosenberg. Però sarebbe difficile collocarlo rispetto alla definizione del 'fantastico' di Todorov: da una parte sembra filtrare col soprannaturale, poi ti dà una spiegazione razionale, infine torna a infilarci l'elemento ultraterreno. Le intenzioni, comunque, sono migliori del previsto. 'Half Light' ambisce a creare un'atmosfera, facendoti identificare con la vertigine che s'impadronisce della sua eroina.»
  • Maurizio Porro dal Il Corriere della Sera del 16 Giugno 2006: «San Hitchcock proteggici e proteggili tu, la situazione è nota al cinema gotico e il regista Craig Rosenberg, lettore di «giri di vite» e sceneggiatore di Spielberg, prepara un colpo thriller-romantico che va in tilt perché prevedibile e privo di una vera tensione interna. I paesaggi selvaggi delle Highlands scozzesi fanno da scenario suggestivo e Hans Matheson è un guardiano del faro che porta l'ospite in una dimensione di annunciata, visionaria follia che non ci contagia gran che.»

 

 

Critica Estera: [2]

  • Compra il DVD o il Blu-Ray del Film

    Amber Wilkinson dal Eye for Film del 13 Giugno 2008: «More televisual than cinematic, Half Light is too chocolate boxy and clean to be completely convincing, but it's a diverting enough story.»
  • Urban Cinefile Critics da Urban Cinefile del 13 Luglio 2006: «Demi Moore is used to the odd supernatural love story (Ghost, 1990) and she works hard at Rachel, but the screenplay just isn't up to the genre. It's not super, it's not that natural and it's not very thrilling ... the end result is not even half right.»
  • Matthew Turner da ViewLondon del 24 Giugno 2006: «There's a pleasingly Hitchcockian feel to this entertainingly old-fashioned thriller and writer-director Craig Rosenberg pulls off several impressive twists so that you're never quite sure just where the story's going.»
  • Scott Weinberg da DVDTalk.com del 5 Febbraio 2006: «Cinematic Sominex that feels like it was tailor-made for immediate simultaneous broadcast on the Lifetime Channel and the Oxygen Network.»

COMMENTA questa Recensione del film ''Half Light''icona indice


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.