Film ''Heat - La sfida'' (1995): Valutazione, Trama, Frasi del Film, Trailer e Recensione - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

FILM ''Heat - La sfida'' (1995): Valutazione, Trama, Recensione e Frasi del FilmFilm ''Heat - La sfida'':


Valutazione Media: 4,37 su 5:

  • Secondo IMDB: 4,00 stelle su 5;
  • Secondo il pubblico di MyMovies: 4,14 stelle su 5;
  • Secondo l'autore di questo articolo: 5,00 stelle su 5.

 

DESCRIZIONE: Il film ''Heat - La sfida'' è un film poliziesco del 1995 con Al Pacino e Robert De Niro, regia di Michael Mann. Vi presentiamo il Trailer in italiano e in originale del film ''Heat - La sfida'', la sua recensione normale e tecnica, la trama, le opinioni dei lettori e dei critici. A grande richiesta riportiamo anche le frasi del film ''Heat - La sfida''.

 

Info Generali:

Titolo Originale: Heat - La sfida;

Pronuncia del Titolo: "It - la sfida";

Titolo Italiano: Heat - La sfida;

Genere: Poliziesco;

Anno: 1995;

- COMPRA IL FILM
... CLICCANDO ''QUI''

 

 

Uscita in America: 15 Dicembre 1995;

Uscita in Italia: 09 Febbraio 1996;

Durata: 170 minuti;

Regia di: Michael Mann;

Sceneggiatura di: Michael Mann;

 

Attori Principali del film ''Heat - La sfida'':

[Al Pacino] (75 anni*) interpreta Vincent Hanna;

[Robert De Niro] (72 anni*) interpreta Neil McCauley;

[Val Kilmer] (56 anni*) interpreta Chris Shiherlis;;

[Ashley Judd] (47 anni*) interpreta Charlene Shiherlis;

* Età degli attori quando hanno girato il film ''Heat - La sfida''.

 

 

 

TRAMA del film ''Heat - La sfida''Indice dell'Analisi del Film ''Heat - La sfida''


“Heat- La sfida” è un film del 1995 diretto da Michael Mann. A Los Angeles Neil McCauley, capo di una banda di rapinatori composta da Chris Shiherlis, Michael Cerrito e Trejo, organizza delle rapine di ingente valore.

Un giorno, al fine di effettuare una rapina di un furgone che possiede un’obbligazione al portatore di un valore superiore a un milione di euro, ingaggiano un quinto componente di nome Waingro il quale, a causa della sua frenesia, durante il colpo uccide uno degli agenti di guardia a bordo del furgone.

La banda riesce ad ottenere l’obbligazione al portatore ma Neil caccia Waingro a causa del suo gesto scalmanato. Vincent Hanna è uno dei più importanti tenenti della polizia di Los Angeles e appartiene alla sezione rapine e omicidi. Vive assieme alla moglie Justin e a Justine, la figlia di quest’ultima, la quale è una ragazza molto triste e depressa a causa del totale disinteresse del suo vero padre nei suoi confronti.

Vincent deve indagare sulla rapina avvenuta e, grazie ad un informatore, scopre il soprannome di uno dei componenti della banda. Le obbligazioni che sono state rubate appartengono al ricco imprenditore Roger Van Zant, e l’obiettivo della banda è proprio quello di costringere Van Zant a riacquistare quelle obbligazioni al fine di ottenere un ulteriore guadagno economico. Roger però non ha intenzione di cedere a questo ricatto.

Intanto Neil una sera conosce una ragazza di nome Eady, e i due si innamorano immediatamente. L’obiettivo di Neil sarebbe quello di partire in Nuova Zelanda con quest’ultima, ma prima deve compiere una grossa e imponente rapina presso una banca che potrebbe addirittura fruttare una cifra superiore ai dieci milioni di dollari.

Intanto Vincent, assieme alla sua squadra di agenti, comincia a scoprire i vari componenti dell’organizzazione criminale concentrandosi in particolare su Neil, e tentando qualsiasi espediente al fine di incastrarli ed arrestarli.

 

 

 

Il film ''Heat - La sfida'' è consigliato a...Indice dell'Analisi del Film ''Heat - La sfida''


Consigliato? SI. La visione del film è consigliata ad un pubblico adulto ed è visibile anche da giovani ragazzi accompagnati dai genitori, a causa di alcune scene violente e all'utilizzo di un linguaggio colorito

Consigliato perché: Il film lo consiglio vivamente perché rappresenta un capolavoro del genere thriller/poliziesco in quanto, al contrario di altre pellicole, riesce a fondere perfettamente la pura azione, sviluppata attraverso sequenze tanto spettacolari quanto adrenaliniche, all'introspezione psicologica dei personaggi descritti. Inoltre la narrazione, nonostante siano intrecciate le differenti storie dei personaggi che si susseguono, risulta lineare e le sequenze sono sempre chiare e ben definite. La tensione mista alla riflessione rende la pellicola unica nel suo genere e riesce ad affrontare importanti tematiche antropologiche attraverso una storia coinvolgente

Non consigliato perché: A mio avviso il film rasenta la perfezione e di conseguenza non ci sono motivi per sconsigliarne la visione.

 

 

 

Recensione ed Opinione del film ''Heat - La sfida''Indice dell'Analisi del Film ''Heat - La sfida''


La pellicola incentra la sua attenzione sul confronto tra Neil Mc Cauley e Vincent Hanna. Nonostante assumano ruoli differenti e contrapposti, i due personaggi presentano molte similarità.

Innanzitutto ciò che li accomuna maggiormente è la costante sensazione di solitudine che li attanaglia. Non instaurano legami di nessun tipo con nessuna persona e, quando lo fanno, nutrono l’immediata necessità di distaccarsi e di riacquisire la propria libertà. Essi sono talmente ossessionati dalle rispettive professioni, sia quella legale di tenente che quella illecita di rapinatore, da dedicarvi tutta la loro intera esistenza.

Questa ossessione è mescolata alla passione e al rigetto, e l’unione di queste sensazioni contrastanti è significativa di come l’uomo possa provare emozioni variegate e contraddittorie nei confronti di ciò che ama davvero. Neil e Vincent provano un amore sviscerato nei confronti dei loro lavori e, nonostante comportino isolamento e rinunce, sono consci del fatto che siano le uniche attività che vorrebbero svolgere e che non cambierebbero con nessun’altra.

L’essere umano nutre il bisogno di ricercare una motivazione per vivere al fine di attribuire un senso ad un’esistenza spesso vuota, monotona e priva di emozioni. E’ soprattutto il sentimento di insoddisfazione a provocare nell’animo dell’uomo un costante atteggiamento di apatia e di disinteresse nei confronti della realtà circostante, considerata inanimata e priva di significato.

Con riferimento a Neil e a Vincent, sono proprio la ricerca del rischio e dell’adrenalina a fornire la linfa vitale utile al fine di poter affrontare ogni singolo giorno che viene concesso. Il paradosso è che questa voglia di vivere venga rinvenuta in relazione ad eventi inquietanti, disumani, macabri e orribili, creando una sensazione di disprezzo che però eccita e intriga, portando delle soddisfazioni e gratificazioni personali.

Quindi si cerca di creare un distacco con la realtà che ci circonda, esulando da essa e creando un proprio mondo composto da inquietudini e angosce perenni. La voglia di fuggire dalla quotidianità rende stimolante e allettante il rischio di morire in qualsiasi momento, sapendo però che è proprio questa l’unica sensazione a rendere davvero pienamente vivi.

L’ossessione però comporta inevitabilmente un’incapacità di creare legami sentimentali e affettivi di qualsiasi tipo in quanto l’unica vera attenzione è rivolta verso interessi e obiettivi personali all’interno dei quali nessun soggetto esterno può essere coinvolto. Si genera di conseguenza un atteggiamento egoistico ed individualistico che porta ad un’esclusione totale di qualsiasi persona all’interno della propria vita, dei propri timori e delle proprie inquietudini.

Nonostante Neil e Vincent tentino di condurre una vita che rispetti i canoni tipici della famiglia modello, intrisa di serenità e gioia, in realtà cercano di distaccarsene proprio perché non apparterrebbe alla loro indole e alla loro concezione dell’esistenza. Sono spaventati da questa prospettiva di vita perché comporta inevitabili responsabilità e incombenze alle quali conseguono sacrifici e sforzi. Non accettano di seguire regole imposte da canoni e da convenzioni sociali, e gli unici principi che rispettano sono quelli legati alle condotte e ai comportamenti da seguire pedissequamente all’interno della loro attività, al fine di svolgerla adeguatamente e minuziosamente.

Quindi prevale un senso di immaturità e di infantilità nel sottrarsi alla vita reale e a tutte le sue imprevedibilità. Inevitabilmente tutte le persone che hanno dimostrato amore, affetto e benevolenza nei loro confronti si distaccano e si allontanano inesorabilmente. La vita spesso scorre e procede inesorabilmente senza che nessuno di noi se ne accorga, non riuscendo a coglierne le gioie, i piaceri e le soddisfazioni.

E’ grazie alla creazione di legami sinceri, genuini e solidi con le altre persone che è possibile condividere a pieno tutte le sfaccettature dell’esistenza, amplificando i momenti felici e cercando di rendere meno gravosi e pesanti gli ostacoli, le problematiche e le difficoltà che si pongono all’interno del cammino dell’esistenza. L’amore e l’amicizia rendono l’uomo spontaneo, sincero, genuino e maturo.

La sfida della vita è ardua e solo i più tenaci e volenterosi possono affrontarla senza rinunciarvi. Neil e Vincent si confrontano ogni giorno con sfide difficili da vincere, ma non riescono a scontrarsi con la vita reale.

Essi sono consapevoli di tutto questo ma allo stesso tempo sanno che non riusciranno a mutare e a modificare la loro vita e la loro mentalità, ma saranno sempre assillati rispettivamente dalla volontà di scovare criminali e di riuscire a conseguire guadagni illeciti sfuggendo al controllo della polizia. Neil e Vincent sembrano tanto diversi quanto tremendamente uguali.

Quando si osservano e si guardano si rendono conto che quello che vedono non è altro che il riflesso di loro stessi. Sono consapevoli del fatto che entrambi sono egoisti, presuntuosi e vivono nella solitudine ma la accettano, anzi ne hanno bisogno per essere sempre svegli, attivi e scaltri.

Nella celebre scena dell’incontro presso la tavola calda dialogano come se fossero vecchi amici che non si rivedono da molti anni, e riescono ad esprimere i rispettivi disagi e le rispettive emozioni solo tra di loro, in quanto sanno che solamene loro due possono capirsi ed incoraggiarsi a vicenda, perché sono uguali e per questo motivo si rispettano fortemente. Ognuno rappresenta l’alter ego dell’altro. Ma allo stesso tempo sanno che questa vita non li soddisfa a pieno e che è giunta l’ora di determinare una svolta che possa rendere la loro esistenza meno arida e cupa.

Il continuo inseguimento tra Neil e Vincent costituisce la metafora della contrastante necessità dell’uomo di rincorrere sé stesso ma contemporaneamente di fuggire da sé stesso, dalle proprie inquietudini, dalla propria visione dell’esistenza e dall’insostenibile peso della vita che dovrebbe essere invece leggiadra e spensierata. 

 

 

 

FRASI CELEBRI del film ''Heat - La sfida''Indice dell'Analisi del Film ''Heat - La sfida''


{extravote 2} Frase del film n°1:

a) Vincent Hanna: I have to keep my anxiety. I have to protect. 'Cause I need: it keeps me agile, responsive, as I have to be.

[Vincent Hanna: Devo tenermi la mia angoscia. La devo proteggere. Perché mi serve: mi mantiene scattante, reattivo, come devo essere.]

 

{extravote 3}Frase del film n°2:

b) Neil McCauley: If you do not have to have affected the robber, do not enter anything in your life where it might unhook in 30 seconds flat if you feel the smell of cops around the corner.

[Neil McCauley: Se vuoi fare il rapinatore non devi avere affetti, non fare entrare nella tua vita niente da cui non possa sganciarti in 30 secondi netti se senti puzza di sbirri dietro l'angolo.]

 

{extravote 4} Frase del film n°3:

c) Vincent Hanna: The understanding I finished yesterday. Today you're just wasting time .

[Vincent Hanna: La comprensione l'ho finita ieri. Oggi mi stai solo facendo perdere tempo.]

 

 

 

TRAILER del film ''Heat - La sfida''Indice dell'Analisi del Film ''Heat - La sfida''



Compra il DVD o il Blu-Ray del Film



Compra il DVD o il Blu-Ray del Film


 

 

COMMENTA questa Recensione del film ''Heat - La sfida''Indice dell'Analisi del Film ''Heat - La sfida''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.