Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

FILM ''Il sesto senso'' (1999): Valutazione, Trama, Recensione e Frasi del FilmFilm ''Il sesto senso'': 


Valutazione Media: 4 su 5:

  • Secondo IMDB: 4,2 stelle su 5
  • Secondo il pubblico di MyMovies: 3,5 stelle su 5;
  • Secondo l'autore di questo articolo: 4,3 stelle su 5

 

Il film ''Il sesto senso'' è un film di thriller, drammatico del 1999 con Bruce Willis e Haley Joel Osment, regia di M. Night Shyalaman. Vi presentiamo il Trailer in italiano e in originale del film ''Il sesto senso'', la sua recensione normale e tecnica, la trama, le opinioni dei lettori e dei critici. A grande richiesta riportiamo anche le frasi del film ''Il sesto senso''.

 

Info Generali:

Titolo Originale: The sixth sense;

Pronuncia del Titolo: "De six sens";

Titolo Italiano: Il sesto senso;

Genere: thriller, drammatico;

- COMPRA IL FILM
... CLICCANDO ''QUI''

 

 

Anno: 1999;

Uscita in America: 6 agosto 1999;

Uscita in Italia: 29 ottobre 1999;

Durata: 107 minuti;

Regia di: M. Night Shyalaman;

Sceneggiatura di: M. Night Shyalaman;

 

Attori Principali del film ''Il sesto senso'': 

[Bruce Willis] (44anni*) interpreta Malcolm Crowe ;

[Haley Joel Osment] (11anni*) interpreta Cole Sear;

[Toni Collette] (27anni*) interpreta Lynn Sear;

[Olivia Williams] (31anni*) interpreta Anna Crowe;

* Età degli attori quando hanno girato il film ''Il sesto senso''.

 

 

 

TRAMA del film ''Il sesto senso''Indice dell'Analisi del Film ''Il sesto senso''


Malcolm Crowe è un rinomato psicologo infantile che, in un periodo buio della sua vita, incontra un ragazzino particolare: Cole. Un bambino silenzioso che vive da solo con la madre, senza amici e con la strana predisposizione a giocare ai soldatini dentro una chiesa.

Malcolm decide di aiutarlo, vedendo in lui il ricordo di un vecchio paziente bambino a cui non è riuscito a dare una mano. I due si avvicinano in maniera lenta, lasciando evolvere il loro rapporto con incontri sempre più frequenti, in cui lo psicologo tenta un approccio diretto verso il bambino. Cole è inamovibile, non esterna i suoi problemi nonostante presenti i disturbi di un grande trauma interiore.

Malcolm, intanto, combatte per salvare il suo matrimonio. Alterna la sua vita tra la moglie e il bambino, facendosi carico dell'infelicità di entrambi. E sarà proprio il bambino a fare il primo passo, dopo una festa di compleanno finita male, cogliendo negli occhi di Malcolm la tristezza della sua vita.

Decide, così, di farsi coraggio e confidargli uno dei suoi più grandi e oscuri segreti: riesce a vedere la gente morta. 

 

 

 

Il film ''Il sesto senso'' è consigliato a...Indice dell'Analisi del Film ''Il sesto senso''


Consigliato?  SI, SE ... Assolutamente sì, per chi ama i film di genere e una pellicola senza lacune, che porta lo spettatore a rimanere "spaventato" insieme al protagonista della storia. Un film profondo che dona emozioni forti, è stato nominato all'Oscar pur non portando nessuna statuetta a casa. Non è adatto per tutti, ai bambini è sconsigliata la visione. 

Consigliato perché: uno dei thriller più amati dal pubblico, per chi naviga in questo genere è un film che non può mancare.

Non consigliato perché: per chi è troppo sensibile potrebbe spaventare, il fatto che non sia infarcito di scene troppo "crude" rende le apparizioni paranormali molto più intense rispetto ad un film horror normale.

 

 

 

Recensione ed Opinione del film ''Il sesto senso''Indice dell'Analisi del Film ''Il sesto senso''


M. Night Shyalaman ci regala un thriller paranormale dai toni lenti, raccontando la storia con dettagli studiati e focalizzandosi sui punti di tensione con la giusta dose di carica emotiva. Innesca una paura che non eccede ma permane nei punti salienti. Non ci vuole terrorizzare, con questo film, ma creare una linea comune tra la vita di Cole e la vita del suo psicologo infantile, Malcolm Crowe.

Un'introspezione di sè stessi e della psicologia umana che, addirittura, sovrasta la base della storia. Riesce a catturare l'empatia del pubblico verso questi due personaggi problematici, le cui Vite si intersecano in maniera così radicale da aiutarsi l'un l'altro, riuscendo finalmente a vedere al di fuori dei soliti concetti ordinari.

La pellicola non viene macchiata con effetti speciali fini a sè stessi, segue una trama lineare e dalla sceneggiatura impeccabile. Ci sensibilizza sulla propria realtà che, per quanto drammatica, ha bisogno di essere affrontata per arrivare ad accettarla, nonostante possa essere piena di "fantasmi".

Un film di genere che, ancora oggi, è uno dei più amati sia dalla critica che dal pubblico. Shyalaman sa assolutamente quello che sta facendo, ci dona indizi illusori e ci tiene incollati alla sedia fino al sorprendente finale che, anche per quelli che hanno visto la pellicola più volte, riesce a fare venire la pelle d'oca.

I toni cupi e autunnali fanno da sfondo perfetto alla narrazione, che si avvale di note romantiche e drammatiche, riuscendo a cogliere la sensibilità dello spettatore in maniera profonda.

Shyalaman compare come "cameo" nella pellicola, una firma del regista che rende omaggio al mostro sacro del trhriller per eccellezza: Alfred Hitchcock. 

 

 

 

FRASI CELEBRI del film ''Il sesto senso''Indice dell'Analisi del Film ''Il sesto senso''


{extravote 2} a) Cole: I see dead people. 

[Cole: Vedo la gente morta.]

 

{extravote 3} b) Vincent Gray: Do you know why you're afraid when you're alone? I do. I do.. 

[Vincent Gray: Sapete perché la gente ha paura quando è sola? Io sì. Io sì.]

 

{extravote 4} c) Ragazzo: Hey, come on! I'll show you where my dad keeps his gun.. 

[Ragazzo: Hey, vieni qui. TI mostro dove mio padre tiene la pistola.]

 

 

 

TRAILER del film ''Il sesto senso''Indice dell'Analisi del Film ''Il sesto senso''



Compra il DVD o il Blu-Ray del Film



Compra il DVD o il Blu-Ray del Film


 

 

COMMENTA questa Recensione del film ''Il sesto senso''Indice dell'Analisi del Film ''Il sesto senso''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.



Avatar di Federico Rori
Federico Rori ha risposto alla discussione #736 6 Anni 23 Ore fa
Chiunque ha avuto il sesto senso di comprendere fin dall'inizio che qualcosa di insolito e paradossalmente incomprensibile, o enunciato ma inaccettato inconsciamente, scorreva lungo questo racconto, parzialmente tra l'horror e il thriller. Fino alla misera consapevolezza e mera rassegnazione che se pur iconcepibile, ma già compreso da tempo, la realtà si celava dietro a questo strano sesto senso che ci ha pervaso per tutto il film così come ha pervaso l'attore stesso. Non dello stesso calibro è il sequel, "Il sesto Senso 2", dove la suspence cede ad una inaspettata scontatezza.
Avatar di admingat
admingat ha risposto alla discussione #745 5 Anni 9 Mesi fa

Federico Rori ha scritto: Chiunque ha avuto il sesto senso di comprendere fin dall'inizio che qualcosa di insolito e paradossalmente incomprensibile, o enunciato ma inaccettato inconsciamente, scorreva lungo questo racconto, parzialmente tra l'horror e il thriller. Fino alla misera consapevolezza e mera rassegnazione che se pur iconcepibile, ma già compreso da tempo, la realtà si celava dietro a questo strano sesto senso che ci ha pervaso per tutto il film così come ha pervaso l'attore stesso. Non dello stesso calibro è il sequel, "Il sesto Senso 2", dove la suspence cede ad una inaspettata scontatezza.

Grazie del puntuale commento! ;)