Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 
Tags: Valutazione: Film da 3,5 a 4 stelle,Film da Almeno 3,5 stelle
Genere: Film Drammatico
Anno di Uscita: Dal 2011 al 2020,2013
Registi: Paolo Sorrentino
Sceneggiatori: Paolo Sorrentino
Attori e Attrici: Carlo Verdone
Attori e Attrici (2): Giorgio Pasotti, Sabrina Ferilli, Toni Servillo

FILM ''La grande bellezza'' (2013): Valutazione, Trama, Recensione e Frasi del FilmFilm ''La grande bellezza'': 


Valutazione Media: 3,68 su 5:

  • Secondo IMDB: 4,00 stelle su 5
  • Secondo il pubblico di MyMovies: 3,04 stelle su 5;
  • Secondo l'autore di questo articolo: 4,00 stelle su 5

 

DESCRIZIONE: Il film ''La grande bellezza'' è un film Drammatico del 2013 con Toni Servillo e Carlo Verdone, regia di Paolo Sorrentino.Vi presentiamo il Trailer in italiano e in originale del film ''La grande bellezza'', la sua recensione normale e tecnica, la trama, le opinioni dei lettori e dei critici. A grande richiesta riportiamo anche le frasi del film ''La grande bellezza''.

 

Info Generali:

Titolo Originale: La grande bellezza;

Pronuncia del Titolo: "La grande bellezza";

Titolo Italiano: La grande bellezza;

Genere: Drammatico;

- COMPRA IL FILM
... CLICCANDO ''QUI''

 

 

Anno: 2013;

Uscita in America: 6 Settembre 2013;

Uscita in Italia: 21 Maggio 2013;

Durata: 150 minuti;

Regia di: Paolo Sorrentino;

Sceneggiatura di: Paolo Sorrentino;

 

Attori Principali del film ''La grande bellezza'': 

[Giorgio Pasotti] (40anni*) interpreta Stefano;

[Sabrina Ferilli] (49anni*) interpreta Ramona;

[Carlo Verdone] (63anni*) interpreta Romano;

[Toni Servillo] (54anni*) interpreta Jap Gambardella;

* Età degli attori quando hanno girato il film ''La grande bellezza''.

 

 

 

TRAMA del film ''La grande bellezza''Indice dell'Analisi del Film ''La grande bellezza''


Pellicola ambientata e interamente girata a Roma. Il protagonista, Jep Gambardella, è un esperto giornalista di costume e critico teatrale. È molto affascinante. La sua vita si divide tra vari eventi mondani che si tengono a Roma: quest'ultima risulta così immersa nel passato che lo squallore del presente risalta con ancora maggiore evidenza.

Dopo una breve esperienza come scrittore, decide che questo non fa per lui, è troppo pigro. Ricorda di essersi introdotto nella vita mondana a ventisei anni con l'obbiettivo non solo di divenire il re dei mondani ma di far fallire le feste a cui prendeva parte. Una mattina, di ritorno da una delle solite feste a cui era solito partecipare, Jep incontra il marito di Elisa, colei che era stata il suo primo e forse unico amore, annunciandogli in lacrime che la donna era morta. Confessa, inoltre, di aver letto il diario segreto della moglie nel quale la stessa dichiarava l'amore mai sopito per Jep.

Da questo triste episodio, Jep ne esce malinconico ed inizia a riflettere, anche in vista del compimento del suo sessantacinquesimo anno d'età sulla possibilità di realizzare un sogno già da tempo maturato in lui, ovvero quello di riprendere a scrivere: Roma diventa, così, il vero e proprio palcoscenico di Jep sempre più convinto della futilità della sua vita. La povertà delle feste a cui era solito partecipare sono il motivo della sua rinuncia a scrivere un libro: "Flaubert voleva fare un libro sul nulla e non ci è riuscito, se lui non c'è riuscito, allora perchè dovrei riuscirci io?" .

Jep si recherà all'isola del Giglio per un reportage sul naufragio della Costa Concordia. Quì, attraverso flashback, si ricorderà del suo primo incontro con Elisa: in lui si riaccende così la speranza. Il finale si scompagina dinnanzi all'alba romana sulle note di The Beatitudes suonato dal Kronos Quartet.

 

 

 

Il film ''La grande bellezza'' è consigliato a...Indice dell'Analisi del Film ''La grande bellezza''


Consigliato? SI. Ad un pubblico di persone in grado di comprendere i significati sottesi all'opera, non sempre esplicitati: la vecchia religiosa che appare nel finale, il cardinale che si sottrae alle domande sullo spirito, sono investiti del compito di simboleggiare un concetto. Ad un pubblico, inoltre, sensibile al senso del paradosso insito nella pellicola. 

Consigliato perché: Per l'eleganza con cui mette in risalto la dicotomia tra la bellezza vacua e la vera grande bellezza.

Non consigliato perché: È molto frammentario nel proporre e riproporre diversi ritratti con l'unico obbiettivo di ribadire la prospettiva che muove l'opera.

 

 

 

Recensione ed Opinione del film ''La grande bellezza''Indice dell'Analisi del Film ''La grande bellezza''


Si tratta di un film dal mio punto di vista starordinario capace di coinvolgere lo spettatore fin dai primi minuti. Non possiamo dire che l'incipit sia in medias res, tutt'altro: esso introduce gradualmente il fruitore nel cuore della storia con un grande effetto. Trovo , inoltre, molto interessante e raffinato il tema del paradosso: Jep per quarant'anni ricerca la bellezza, ma roma è piena di bellezza e quindi perchè non le nota?

Probabilmente viene accecato dalla mondanità vacua delle feste superficiali alle quali prende parte di frequente perdendo, in questo modo, la sensibilità nei confronti della bellezza. In questo modo pone chiaramente all'attenzione del pubblico la differenza tra la bellezza artefatta, quella che oggi va per la maggiore, e quella affascinante di un passato davvero glorioso di cui Roma è portavoce, una bellezza eterna.

Ben definita anche la struttura drammaturgica la quale fa credere per lungo tempo che, per Jep, quell'ambiente mondano, costituisca il suo habitat naturale. Solo successivamente nel dipanarsi del racconto, si capisce che lui è profondamente insoddisfatto di una vita così disgraziatamente povera di senso.

A completare l'opera, oltra ad un cast eccezionale, una straordinaria fotografia molto sontuosa, tipicamente barocca ma anche una musica capace di accompagnare i virtuosismi della macchina da presa.

 

 

 

FRASI CELEBRI del film ''La grande bellezza''Indice dell'Analisi del Film ''La grande bellezza''


{extravote 2} Frase del film n°1:

a) Jap: Cercavo la grande bellezza, non l'ho trovata. 

[Jap: Cercavo la grande bellezza, non l'ho trovata.]

 

{extravote 3}Frase del film n°2:

b) La Contessa Colonna: Mangio soltanto le radici, perchè le radici sono importanti. 

[La Contessa Colonna: Mangio soltanto le radici, perchè le radici sono importanti.]

 

{extravote 4} Frase del film n°3:

c) Jap: Io berrò molti drink, ma non molti da diventare molesto e poi, quando voi vi alzerete, io me ne andrò a dormire. 

[Jap: Io berrò molti drink, ma non molti da diventare molesto e poi, quando voi vi alzerete, io me ne andrò a dormire.]

 

{extravote 5} Frase del film n°4:

d) La Contessa Colonna: La povertà non si racconta, si vive. 

[La Contessa Colonna: La povertà non si racconta, si vive.]

 

{extravote 6} Frase del film n°5:

e) Jap: Sull'orlo della disperazione non ci resta che farci compagnia, prenderci un po' in giro. 

[Jap: Sull'orlo della disperazione non ci resta che farci compagnia, prenderci un po' in giro.]

 

 

 

TRAILER del film ''La grande bellezza''Indice dell'Analisi del Film ''La grande bellezza''



Compra il DVD o il Blu-Ray del Film



Compra il DVD o il Blu-Ray del Film


 

 

COMMENTA questa Recensione del film ''La grande bellezza''Indice dell'Analisi del Film ''La grande bellezza''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.