Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

FILM ''Red Dragon'' (2002): Valutazione, Trama, Recensione e Frasi del FilmFilm ''Red Dragon'': 


Valutazione Media: 3,46 su 5:

  • Secondo IMDB: 4,02 stelle su 5
  • Secondo il pubblico di MyMovies: 3,00 stelle su 5;
  • Secondo l'autore di questo articolo: 3,02 stelle su 5

 

DESCRIZIONE: Il film ''Red Dragon'' è un film thriller del 2002 con Anthony Hopkins e Edward Norton, regia di Brett Ratner. Vi presentiamo il Trailer in italiano e in originale del film ''Red Dragon'', la sua recensione normale e tecnica, la trama, le opinioni dei lettori e dei critici. A grande richiesta riportiamo anche le frasi del film ''Red Dragon''.

 

Info Generali:

Titolo Originale: Red Dragon;

Pronuncia del Titolo: "Red Dragon";

Titolo Italiano: Red Dragon;

Genere: Thriller;

Anno: 2002;

- COMPRA IL FILM
... CLICCANDO ''QUI''

 

 

Uscita in America: 4 ottobre 2002 ;

Uscita in Italia: 25 ottobre 2002;

Durata: 124 minuti;

Regia di: Brett Ratner;

Sceneggiatura di: Ted Tally;

 

Attori Principali del film ''Red Dragon'': 

[Anthony Hopkins] (65anni*) interpreta Hannibal Lecter;

[Edward Norton] (33anni*) interpreta Will Graham;

[Ralph Fiennes] (40anni*) interpreta Francis Dolarhyde;

[Harvey Keitel] (63anni*) interpreta Jack Crawford;

* Età degli attori quando hanno girato il film ''Red Dragon''.

 

 

 

TRAMA del film ''Red Dragon''Indice dell'Analisi del Film ''Red Dragon''


Dopo tre anni di inattività Will Graham, un agente speciale dell’FBI dotato di una particolare predisposizione a immedesimarsi nei panni di chiunque, viene richiamato dall’agente Jack Crawford per risolvere il caso di un assassino di famiglie, chiamato “lupo mannaro” per via della sua scelta di agire durante il periodo di luna piena.

Lasciati a casa moglie e figlio si ritrova a indagare sulle due famiglie massacrate: dopo svariate ipotesi e il ritrovamento di alcune prove, sfuggite agli altri agenti, Jack Crawford spinge Will a continuare nelle ricerche per la cattura del serial-killer, avvalendosi di una consulenza particolare.

Giunto nel manicomio di Chesapeake gestito dal dottor Chilton, Will ritrova il suo vecchio “amico” psichiatra Hannibal Lecter, chiamato Hannibal the Cannibal per la sua propensione a mangiare i resti umani, dopo che l’ultimo finì in maniera movimentata, ossia con la cattura del dottore e una cicatrice ancora “aperta" sull’addome dell’agente.

Intanto il tempo scorre prima della fase finale del prossimo ciclo lunare e Hannibal, seppure in maniera marginale, riuscirà a istigare il nuovo serial-killer facendolo concentrare sul loro nemico comune. Intanto, in maniera parallela alla storia lineare, si seguirà la vicenda del lupo mannaro durante la sua abitudinaria vita alla luce del giorno, concentrandosi sul lato umano che viene alimentato dopo la conoscenza al lavoro di una ragazza cieca, Reba.

Will e il lupo mannaro si cercano e si inseguono, avvalendosi entrambi dell’aiuto di persone esterne, meno e più gradite, per raggiungere il punto dello scontro, che porterà ad una consapevolezza interiore e alla riapertura di una cicatrice antica.

 

 

 

Il film ''Red Dragon'' è consigliato a...Indice dell'Analisi del Film ''Red Dragon''


Consigliato? SI . un thriller ben fatto, dalla regia netta dove la figura di Hannibal Lecter, seppur in maniera approssimativa, rispecchia il gusto dell’eleganza e dell’intelletto che verrà ampliata da “Il Silenzio degli Innocenti”, il suo sequel per quanto riguarda la storia. Adatto ad un pubblico adulto, amante del genere thriller senza macchie di sangue eccessive. Per gli amanti della saga del Cannibale non c’è da rimanerne delusi. 

Consigliato perché: la storia segue in maniera lineare dalla cattura di Hannibal Lecter, fino alla sua consulenza dal manicomio. Il regista non eccede in alcun rischio, ottime le prove del cast, oltre ad Anthony Hopkins, una nota speciale per Ralph Fiennes e Emily Watson.

Non consigliato perché: un thriller dal finale modificato rispetto alla storia originale, risulta un po’ scontato da questo lato. 

 

 

 

Recensione ed Opinione del film ''Red Dragon''Indice dell'Analisi del Film ''Red Dragon''


Tratto dal romanzo della discreta saga di Thomas Harris, Red Dragon, inizialmente chiamato “Il delitto della terza luna” ma cambiato in fase di nuova edizione per l’uscita in concomitanza col film. È il remake di Manhunter - frammenti di un omicidio, il film di Michael Mann che ha portato per primo la figura di Hannibal Lecter sul grande schermo.

La storia dello psichiatra, qui, è marginale, ci si fa carico del vero protagonista dell’intera pellicola: Will Graham. Edward Norton appare un po’ scialbo in riflesso al resto del cast che caratterizzano dei personaggi complessi. L’agente dell’FBI, famoso per la sua empatia che lo porta a immedesimarsi in ogni serial-killer, si ritrova a combattere con il suo tormento del passato, farsi carico di visioni delle scene del crimine e sentirsi responsabile della salvezza di altre persone. La regia non è incalzante, non ci propina scene ad alto impatto visivo ma si basa sulla particolare “emozione” che ogni scena incarna.

Dai colloqui con Will e Hannibal, alla vita parallela che conduce Francis Dolarhyde, di cui già sappiamo la sua particolare indole a massacrare intere famiglie nei giorni di luna piena, senza invadersi di sensi di colpa. C’è la visione distorta dell’assassino, che riconduce ogni suo gesto ad un richiamo Onnipotente, ricalcando la sua grandezza e la sua unicità.

Grazie al parallelismo tra le indagini e la vita del lupo mannaro timido, ci riscopriamo a provare una sorta di pietà nei suoi confronti, accentuata quando entra in scena una bravissima e acuta Emily Watson, in versione non vedente. Il regista ci fa indagare a fondo sulla psicologia di questo personaggio alle prese con le emozioni umane, arrivando a compatirlo grazie a ciò che Will Graham ci mostra con le sue supposizione emotive e alle frasi studiate con cui l'istrionico Hannibal lo psicanalizza, senza mai mostrare il suo pensiero in maniera trasparente.

La musica di Danny Elfman ci accompagna nella classicità delle immagini, cogliendo i punti salienti con veri spicchi striduli in concomitanza alle scene a impatto. La sceneggiatura è buona, richiamando il romanzo in maniera diretta, nonostante il finale del film non rispecchi la trama originale. Sir Anthony Hopkins è stato ringiovanito per l’occasione, mostrando una decina di anni in meno rispetto ad Hannibal, suo sequel uscito l’anno precedente.

Il richiamo finale a Clarice Starling funziona, strappando un sorriso ai fans dell’elegante cannibale.

 

 

 

FRASI CELEBRI del film ''Red Dragon''Indice dell'Analisi del Film ''Red Dragon''


{extravote 2} Frase del film n°1:

a) Francis Dolarhyde: I am the Dragon. And you call me insane. You are privy to a great becoming, but you recognize nothing. You are an ant in the afterbirth. It is your nature to do one thing correctly. Before me, you rightly tremble. But fear is not what you owe me, Mr. Lounds. You owe me awe!. 

[Francis Dolarhyde: Io sono il drago. E lei dice che sono pazzo. Ha il privilegio di vedere una trasformazione e non si rende conto di niente. Lei è solo una chiocciola davanti al disco del sole. La sua natura la porta ad un comportamento corretto. Davanti a me, giustamente, lei trema. Non è la paura che lei mi deve, signor Lounds, ma il suo timore.]

 

{extravote 3}Frase del film n°2:

b) Hannibal Lecter: Remarkable boy. I do admire your courage. I think I'll eat your heart. 

[Hannibal Lecter: Sei un ragazzo sveglio. Ammiro il tuo coraggio. Penso che ti mangerò il cuore.]

 

{extravote 4} Frase del film n°3:

c) Will Graham: When I read his journal, it was just so sad. I couldn't help feeling sorry for him. He wasn't born a monster; he was made one through years of abuse. 

[Will Graham: Quando ho letto il suo diario, era triste. Non potevo fare a meno di dispiacermi per lui. Non è nato mostro, lo è diventato in seguito a anni e anni di abusi sistematici.]

 

{extravote 5} Frase del film n°4:

d) Reba McClane: If there's anything I hate worse than pity, it's fake pity. Especially from a walking hard-on like Ralph Mandy. 

[Reba McClane: Se c'è qualcosa che odio più della pietà è la falsa pietà. Specialmente da un' erezione ambulante come Ralph Mandy. Mi scusi.]

 

{extravote 6} Frase del film n°5:

e) Hannibal Lecter: That's the same atrocious aftershave you wore in court. 

[Hannibal Lecter: Hai lo stesso atroce dopobarba che portavi in tribunale.]

 

 

 

TRAILER del film ''Red Dragon''Indice dell'Analisi del Film ''Red Dragon''



Compra il DVD o il Blu-Ray del Film



Compra il DVD o il Blu-Ray del Film


 

 

COMMENTA questa Recensione del film ''Red Dragon''Indice dell'Analisi del Film ''Red Dragon''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.