Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

5. Recensione del film ''Secret Window''icona indice


{extravote 1}Citando lo stesso protagonista: ''L'unica cosa che conta è il finale; la cosa più importante della storia è il finale, e questo funziona a meraviglia, anzi è perfetto'', ed è vero, la conclusione è l'unica parte del film che salverei!

L'intera pellicola ruota attorno alla figura di questo autore di romanzi thriller/horror un po' ''sfigato''; solo sei mesi prima ha beccato la moglie in flagrante, mentre assieme all'amante si scambiavano tenerezze in uno squallido motel e ora vive da solo in una casa nel bosco con Chico, il cane della donna, l'unico a condividere le sue giornate.

La pigrizia e la continua sonnolenza del protagonista, interpretato da un Johnny Depp nel fior fiore del suo declino estetico (!), sono gli elementi che maggiormente si distinguono nel film.

Egli accoglie in vestaglia (quella della moglie) il suo ospite inatteso, colui che rivendica la paternità di un racconto fatto pubblicare dallo stesso Mort Rainey anni prima.

Secret Window è nato proprio grazie alla moglie di Mort e quindi egli non si capacita di come quest'uomo possa ritenersi l'autore originario del racconto. Il mistery man entrerà come un carro armato nella vita di Rainey, seminando la morte: prima uccidendo il cane Chico, poi il consulente Ken e brucerà la casa della moglie come minaccia.

John Shooter, questo il nome del fantomatico ladro di diritti d'autore, si scoprirà solamente alla fine, essere in verità l'alter ego dello stesso Mort Rainey, egli infatti preso dai sensi di colpa per aver spedito in un burrone l'amico Ken, nascondendo le tracce della furia omicida di Shooter, impazzirà, rivoltandosi contro questo personaggio così pericoloso.

Compra il DVD o il Blu-Ray del Film

Dal canto suo Shooter gli confesserà la sua identità e impossessandosi completamente di Mort continuerà a mietere vittime, ma con più consapevolezza.

Lo scopo è la vendetta, farla pagare alla moglie e all'amante, nonché nuovo compagno di lei, perciò impugnata la pala da lavoro, Mort si scaglierà con rabbia prima verso Amy e poi verso Ted, seppellendoli proprio nel punto in cui la finestra segreta si affaccia su un pezzo di terreno, quello che lo stesso Mort cita nel finale del suo racconto, una piccola aiuola seminata a granoturco.

Macabro finale che merita più della visione dell'intero film, che per gli amanti del genere risulta abbastanza semplice e banale con un epilogo abbastanza prevedibile, mentre per coloro che non vedono molti di questi film, giocati sul tema della doppia identità e personalità, può letteralmente essere considerato ricco di colpi di scena.

Johnny Depp regala un'interpretazione nella norma, senza strafare troppo e solamente verso la fine, nella posizione di bad boy darà una buona prova di sé; misteriosa e ben costruita la breve parte di John Turturro, un ruolo breve ma intenso.

Prova riuscita per metà, Secret Window lascia forse troppo in sospeso il film, mantenendolo in un ritmo tutt'altro che lineare, a tratti molto zoppicante, che toglie un po' di quel senso di sospensione e imprevedibilità, caratteristica dei thriller!

Compra il DVD o il Blu-Ray del Film

COMMENTA questa Recensione del film ''Secret Window''icona indice


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.



Avatar di admingat
admingat ha risposto alla discussione #311 8 Anni 6 Mesi fa
Trattasi di un buon film dalla visione consigliata. Questa pellicola ha un paradosso comico che - sicuramente - non era stato previsto dal regista: durante il film il protagonista Mort dice e paradossalmente anche il film stesso è così. Infatti:
a) durante tutto il film è difficile apprezzarlo più di tanto (gli si darebbe un 6 o 7 su 10) perchè sembra spesso illogico nelle mosse del protagonista (più di una volta vi verrà in mente di dire "Ma dai, io avrei fatto diversamente fossi stato in lui!");
b) ma il finale batte tutto.. perchè? Beh, ve lo lascio vedere! ^^