Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 

5. Recensione del film ''The Girl''icona indice


{extravote 1}Com'era veramente Hitchcock con le sue attrici, in special modo con Tippi Hedren sua star in ''*Marnie*'' e ''*Gli uccelli*''?

Il nuovo prodotto della HBO cerca di dare delle risposte a queste domande con un opera che, sinceramente, mi ha lasciato un senso di disgusto verso quel genio del cinema che era "Hitch".

Il ritratto ricavato dal libro di Donald Spoto è quello di un uomo ossessionato da tutte le sue attrici bionde e in particolar modo da Tippi Hedren.

E' convinto che, avendole dato lui la possibilità di diventare una star, ora lei debba essergli riconoscente accettando tutte le sue innoportune avances e richieste.

Tippi è una personalità forte, che è stata messa a dura prova da questo uomo (da quello che si vede qui, questo epiteto è un parolone) e, nonostante questo, ne è uscita vincente, come una donna tutta d'un pezzo che non si abbassa a certe trucchetti per lavorare.

Hitchcock era convinto che se lei avesse reciso il contratto non avrebbe più fatto niente ed invece la realtà lo ha smentito e dopo di lui ci furono altri film, magari non in grandi ruoli, ma che le hanno permesso di essere ricordata ancora oggi.

Se per noi la visione di ''*Gli uccelli*'' è stata terrificante, per Tippi Hedren la lavorazione è stata un vero incubo. L'interesse di questo The Girl sta proprio nel vedere il dietro le quinte di due capolavori indiscussi e la distruzione psicologica e fisica che Hitchcock fece passare all'attrice.

Compra il DVD o il Blu-Ray del Film

La scena più famosa in cui il personaggio della Hedren viene attaccata dagli uccelli in soffitta venne ripetuta per più giorni con volatili veri che la graffiavano e le facevano male. Le ferite che vediamo su di lei, non sono frutto di un trucco accurato sono la realtà. Per non aver accettato di essere di più di un regista e la sua attrice, Hitch le ha fatto patire le pene dell'inferno, provocandola dal punto di vista psicologico.

Se Hitchcock ne esce con un ritratto perdente, Tippi ne esce come un esempio per tutte quelle attrici che sono costrette, magari ancora oggi, a subire certe cose. La forza d'animo, la voglia di non dargliela vinta e il suo enorme coraggio la fanno diventare un'eroina non solo dei suoi film, ma anche nella vita privata.

I film di Alfred Hitchcock sono destabilizzanti, frugano nella nostra psiche ed è particolare vedere come un film sul dietro le quinte possa avere lo stesso identico potere: che i sentimenti che il regista ci fa provare sul grande schermo, sono gli stessi che era in grado di far provare alle persone nella vita di tutti i giorni? Vengono i brividi solo a pensarci.

L'opera della HBO più che un film che intrattiene è un documento importante per chi ha visto tutti questi film e ha voglia di conoscere un po' il dietro le quinte mai raccontato.

Sienna Miller, nonostante la poca somiglianza fisica, risulta credibile nei panni della Hedren grazie ad un grande lavoro sul tono della voce e Toby Jones è un "Hitch" terrificante.

E alla fine viene solo da domandarsi: chissà come sarà stato per Grace, Ingrid, Kim ed Eva, tutte bionde, tutte unite da un insolito destino.

Compra il DVD o il Blu-Ray del Film

COMMENTA questa Recensione del film ''The Girl''icona indice


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.