Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 

6. Recensione Tecnica (ed Eventuali comparazioni con altri registi ed opere) del film ''Wrecked''icona indice


La regia di Michael Greenspan si fa un tutt'uno con il sopravvissuto, lo segue e si immedesima in ciò che prova e vede lui.

Soggettive, carrellate circolari e inquadrature oblique stanno ad indicare il senso di ansia e soffocamento che prova, rinchiuso lì in quell'abitacolo ferito e impossibilitato ad uscirne.

La narrazione è intervallata da flashback che ci permettono di unire i pezzi e provare a costruire la vita del protagonista, mentre l'uso di jump cut ed ellissi, aiutano a quantificare il tempo che passa e ancor di più ci fanno pensare alle difficoltà di sopravvivenza dell'uomo.

Per la serie catastrofi solitarie, il film potrebbe essere paragonato:

  • al film ''*127 ore*'',
  • e al film Buried - Sepolto vivo.

In entrambi i film, i protagonisti si trovano a dover combattere per uscir vivi dalla loro trappola e dovranno riuscirci con pochi mezzi a loro disposizione.

COMMENTA questa Recensione del film ''Wrecked''icona indice


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.