Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

9. Dicono del Film ''X-Men 2''icona indice


Critica Italiana: [1]

  • Maurizio Poterro da Il corriere della sera: «[...] la fattura è solo tecnologicamente avanzata, per il resto il racconto è oscuro, ripetitivo, privo di comunicazione emotiva. [...].»
  • Roberto Nepoti da La Repubblica: «Se la prima puntata delle avventure degli X-Men, diretta nel 2000 da Bryan Singer, vi era piaciuta, allora non c'è problema: in X-Men 2 tutto è come allora [...] Resta identico il restyling imposto tre anni fa ai costumi dei supereroi com'erano nei fumetti di culto Marvel: più cupi rispetto ai disegni, più sexy nella loro materialità tra pelle e latex. In fondo, dal primo al secondo episodio non è cambiato nemmeno il soggetto [...].Le immagini si rivolgono al pubblico esattamente con le stesse modalità dell'altra volta, reintroducendolo nell'azione come se fosse uscito dalla sala da pochi giorni, anziché da tre anni.Probabilmente siamo di fronte a un nuovo tipo di serialità, più televisiva che cinematografica; il cui l'effetto però, malgrado la dovizia dei mezzi produttivi, appare riduttivo, un po' usa-e-getta.»
  • Mauro Gervasini da Film Tv: «[...] Più azione, più effetti speciali, più colpi di scena, più tutto...Bryan Singer non rinuncia ai sottotesti favoriti (l'antifascismo militare, la metafora di nuovi e vecchi razzismi, le cacce alle streghe) ma è molto meno radicale rispetto al primo film. In compenso, però, risulta chiara la componente più popolare della saga [...] Singer è un bravo narratore, il suo sequel mantiene un non facile equilibrio dando ad ogni personaggio, vecchio e nuovo, la giusta densità [...]»

 

Compra il DVD o il Blu-Ray del Film

Critica Estera: [2]

  • Peter Rainer da New York Magazine dell'11 Maggio 2003: «The best new addition to the corp is Alan Cumming's Nightcrawler. His pointy ears, yellow eyes, and blue skin make him the most creepily beautiful presence in the pageant.»
  • Kirk Honeycutt da Hollywood Reporter del 30 Aprile 2003: «Where ''*X-Men*'' felt fragmented and impersonal, X2 explodes with ass-kicking style and sass.»
  • Roger Ebert da Chicago Sun Times del 2 Maggio 2003: «Made for (and possibly by) those with short attention spans, it lives in the present, providing one amazing spectacle after another, and not even trying to develop a story arc. Having trained on the original "*X-Men*" (2000), i tried to experience the film entirely in the present, and the fact is, i had a good time. Dumb, but good.»

COMMENTA questa Recensione del film ''X-Men 2''icona indice


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.



Avatar di sary_cult
sary_cult ha risposto alla discussione #220 8 Anni 5 Mesi fa
Ecco il secondo capitolo già mi ha deluso di più, forse un po' meno veloce e leggero del precedente si lascia vedere, ma con un po' più di fatica. Come sempre i sequel sono ardui da fare e questo ne è la dimostrazione...forse ci voleva aria nuova nella troupe e in regia
Avatar di admingat
admingat ha risposto alla discussione #235 8 Anni 4 Mesi fa
Forse il più carino è proprio il terzo... ma sono certo che si possa far meglio in un eventuale X-Men 4