Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 
Tags: Valutazione: Film da 3 a 3,5 stelle,Film da Almeno 3 stelle
Genere: Film Documentario
Anno di Uscita: Dal 1981 al 1990,1983
Registi: Woody Allen
Sceneggiatori: Woody Allen
Attori e Attrici: Mia Farrow,Woody Allen
Attori e Attrici (2): Saul Bellow, Susan Sontag

FILM ''Zelig'' (1983): Valutazione, Trama, Recensione e Frasi del FilmFilm ''Zelig'': 


Valutazione Media: 3,06 su 5:

  • Secondo IMDB: 3,09 stelle su 5
  • Secondo il pubblico di MyMovies: 3,65 stelle su 5;
  • Secondo l'autore di questo articolo: 3,05 stelle su 5

 

Il film ''Zelig'' è un film cinedocumentario del 1983 con Woody Allen e Mia Farrow, regia di Woody Allen. Vi presentiamo il Trailer in italiano e in originale del film ''Zelig'', la sua recensione normale e tecnica, la trama, le opinioni dei lettori e dei critici. A grande richiesta riportiamo anche le frasi del film ''Zelig''.

 

Info Generali:

Titolo Originale: Zelig;

Pronuncia del Titolo: "Zelig";

Titolo Italiano: Zelig;

Genere: cinedocumentraio;

Anno: 1983;

- COMPRA IL FILM
... CLICCANDO ''QUI''

 

 

Uscita in America: 15 Luglio 1983;

Uscita in Italia: 15 Luglio 1983;

Durata: 79 minuti;

Regia di: Woody Allen;

Sceneggiatura di: Woody Allen;

 

Attori Principali del film ''Zelig'': 

[Woody Allen] (50 anni*) interpreta Leonard Zelig;

[Mia Farrow] (40anni*) interpreta Dr.ssa Eudora Fletcher;

[Saul Bellow] (70anni*) interpreta Saul Bellow;

[Susan Sontag] (52anni*) interpreta Susan Sontag;

* Età degli attori quando hanno girato il film ''Zelig''.

 

 

 

TRAMA del film ''Zelig''Indice dell'Analisi del Film ''Zelig''


Zelig è una pellicola costruita come cinedocumentario nel quale si parla di un fenomeno della fine degli anni '20: è il caso senza precedenti di Leonard Zelig, l'uomo camaleonte, dotato di una particolare forma di mimetismo che gli permette di diventare simile a chiunque gli sia accanto e di introdursi in ogni ambiente per frequentare ed incontrare gli uomini più potenti.

Ricoverato nel reparto di psichiatria, attira l'attenzione di tutti gli specialisti in studi umanistici: i sociologi si preoccupano sin dall'inizio di studiare l'ambiente della famiglia d'origine; gli psicoanalisti si concentrano sull'infanzia e sulle effettive relazioni interne alla famiglia; i neurologi sono attenti al suo cervello.

Eudora Fletcher è la dottoressa che si interesserà da vicino al caso di Zelig decidendo di interrogarlo sotto ipnosi: grazie a questo metodo scopre che l'esasperazione nel mimetizzarsi nasce dalla paura di non essere all'altezza di chi sta a lui di fronte.

Nel frattempo i membri della sua famiglia si uccideranno l'un l'altro e, al povero Leonard, non rimane che legarsi alla dottoressa Fletcher la quale, con grande dedizione, lo rieduca. L'uomo mostrerà i primi veri progressi quando si accorgerà di essersi innamorato della donna.

A seguito della dichiarazione alla stessa, Leonard decide di sposarla: tutto sembra filare liscio fino al momento in cui si scopre che, avendo assunto numerose personalità in passato, era già stato sposato molte volte.

Decide di sparire: viene ritrovato tra le S.A. di Hitler. Eudora stessa se lo va a riprendere. Allo spettatore il gusto di scoprire se tale azione condurrà o meno all'happy end finale.

 

 

 

Il film ''Zelig'' è consigliato a...Indice dell'Analisi del Film ''Zelig''


Consigliato? SI . Ad un pubblico che abbia voglia di godersi un prodotto impegnativo, analitico e, talvolta, ambiguo. Ambiguità dietro la quale si cela la spiegazione di comportamenti che molto spesso mettiamo in atto inconsapevolmente, volutamente nei casi più gravi. Adatto sicuramente a tutti coloro che abbiano il desiderio di fruire un prodotto alternativo, lontano dai clichè del cinema tradizionale. 

Consigliato perché: Lo consiglio per due ordini di motivi: il primo, di natura prettamente tecnica, è dettato dall'affascianante tecnica e maestrìa del regista nel confezionare una pellicola nella quale la finzione appare travestita da realtà. In secondo luogo per le tematiche che, se in un primo momento possono apparire assurde, successivamente i più non faticheranno a riconoscersi.

Non consigliato perché: Non si tratta certo di un film d'evasione, di quelli che il pubblico sceglie per rilassarsi. Lo sconsiglierei a chi non interessa la psicoanalisi, a chi rigetta ogni tipo di metariflessione sui comportamenti dell'uomo e, più in generale, a chi non abbia voglia di un prodotto per nulla leggero.

 

 

 

Recensione ed Opinione del film ''Zelig''Indice dell'Analisi del Film ''Zelig''


Come già affermato la particolarità della pellicola qui presa in considerazione e ciò che mi ha incuriosito maggiormente è il suo strutturarsi nella forma di documentario: Woody Allen mostra una grande abilità nel falsificare le pellicole, le riga per farle sembrare vecchie, lavora sulla distorsione del sonoro, inserisce cinegiornali veri e fasulli, opera fotomontaggi.

Tale particolarità si nota sin dall'inizio e questo, secondo me, è l'aspetto più curioso: appaiono nero su bianco dei ringraziamenti rivolti ad Eudora Fletcher; Paul Degree e Mrs Meryl Fletcher Varney con la funzione di avvalorare quanto raccontato.

Dal punto di vista tecnico e del montaggio è altrettanto entusiasmante scoprire un prodotto di qualità e di altissimo ingegno da parte del regista: tipico di Woody Allen è il "private joke" consistente nell'introduzione di concetti di tipo intellettuale che possono essere compresi solo da una cerchia ristretta di persone che condividono con il regista lo stesso livello culturale.

Altra perla è l'utilizzo del "throwaway", una tecnica di montaggio caratterizzata dallo stacco, discontinuità tra l'azione presentata in primo piano e quella presentata sullo sfondo. Ottimo l'utilizzo dello "zoom" che porta ad ottenere primissimi piani di Leonard attraverso i quali è possible indagare a fondo nella malattia o, per meglio dire, nello strano modo di essere del protagonista.

 

 

 

FRASI CELEBRI del film ''Zelig''Indice dell'Analisi del Film ''Zelig''


{extravote 2} Frase del film n°1:

a) Leonard Zelig: I am 12 years old. I go to synagogue. I ask to rabbi what is the mean of the life. He tells me what is the mean of the life. He tells me in Jewish. I don't understand Jewish. He want 600 dollars for Jewish lesson for me. 

[Leonard Zelig: Ho 12 anni. Vado alla sinagoga. Chiedo al rabbino quale è il significato della vita. Lui mi dice quale è il significato della vita. Ma me lo dice in ebraico. Io non lo capisco l'ebraico. Lui chiede 600 dollari per darmi lezioni di ebraico.]

 

{extravote 3}Frase del film n°2:

b) Leonard Zelig: My brother beat me, my sister beat me, my brother and my sister beat me, my family beat me, my neighbours beat me, my neighbours beat my family and togheter beat me, the whole quarter beat me.. 

[Leonard Zelig: Mio fratello mi picchiava, mia sorella mi picchiava, mio fratello e mia sorella insieme mi picchiavano, la mia famiglia mi picchiava, i vicini di casa picchiavano la mia famiglia e insieme mi picchiavano, l'intero isolato mi picchiava.]

 

{extravote 4} Frase del film n°3:

c) Leonard Zelig: I have a very inetersting case: two Siamese twins that soffer from double personality. 

[Leonard Zelig: Ho un caso interessantissimo: due gemelli siamesi che soffrono di doppia personalità..]

 

{extravote 5} Frase del film n°4:

d) Leonard Zelig: I have written many essays on psychoanalysis. I worked with Freud in Vienna. We split penis envy Freud thought of having to restrict women. 

[Leonard Zelig: Ho scritto molti saggi sulla psicoanalisi, ho lavorato con Freud a Vienna. Ci dividemmo sull'invidia del pene: Freud pensava di doverla limitare alle donne.]

 

{extravote 6} Frase del film n°5:

e) Leonard Zelig: I love baseball. You do not need a meaning, it is simply beautiful to look at. 

[Leonard Zelig: Amo il baseball. Non serve un significato, è semplicemente bello da guardare.]

 

 

 

TRAILER del film ''Zelig''Indice dell'Analisi del Film ''Zelig''



Compra il DVD o il Blu-Ray del Film



Compra il DVD o il Blu-Ray del Film


 

 

COMMENTA questa Recensione del film ''Zelig''Indice dell'Analisi del Film ''Zelig''


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.